Pavimento verniciato o pavimento oliato?

Pubblicato da Bambootaly Shop il

Pavimento verniciato o pavimento oliato?

Pavimento oliato o pavimento verniciato, questo è il dilemma.

Quando parliamo di parquet, le finiture che possiamo trovare sono a olio o a vernice: ma quali sono i pro e i contro delle due? È meglio un pavimento verniciato oppure oliato?

Cerchiamo di fare chiarezza e di capire che differenze hanno i pavimenti oliati e quelli verniciati.

 

Pavimento Oliato

L’oliatura del pavimento consiste nell’applicare l’olio sulla superfice del parquet; con questa procedura, le fibre del legno (o qualsiasi altro materiale naturale) si impregnano di olio e il colore naturale del prodotto ne viene enfatizzato. Il pavimento avrà così un aspetto naturale e luminoso in quanto non viene modificata l’estetica del prodotto, ma ne viene semplicemente esaltata.

Nonostante l’olio non protegga il parquet da eventuali danni, su un pavimento oliato si noteranno meno graffi, difetti e segni rispetto ad un pavimento finito a vernice. Nel caso ci fosse una sezione rovinata di pavimento, si può tranquillamente ripristinare la parte danneggiata applicandovi dell’olio.

Un pavimento oliato, però, non avendo uno strato protettivo sulla superfice, necessita di costante manutenzione; il parquet dovrà essere oliato più volte durante l’anno e per la manutenzione ordinaria bisognerà utilizzare dei prodotti appositi. Se trascurato, infatti, il prodotto potrebbe seccare, sbiadire e creare delle schegge che rovinano poi la superfice.

In conclusione, possiamo dire che l’oliatura ha:

Pro: naturalezza e bellezza del prodotto inalterata, possibilità di ripristinare una singola sezione, graffi poco visibili

Contro: manutenzione costante, rischio maggiore di rovinarsi e scheggiarsi se trascurato, nessuna protezione superficiale.

 

Pavimento Verniciato

Diversamente dall’olio che viene assorbito dal materiale, la vernice agisce da film protettivo sulla superfice del parquet che la preserva da graffi, acqua e macchie di qualsiasi tipo.

La finitura a vernice è molto più pratica rispetto a quella ad olio in quanto non necessita di particolare manutenzione; si possono utilizzare normali prodotti per la pulizia del parquet o semplicemente un panno umido.

Generalmente la verniciatura viene vista come una finitura poco naturale per via del suo aspetto “plastico”; in realtà ci sono diverse finiture, oltre alla classica lucida, che non intaccano il colore naturale e l’eleganza del prodotto. Opache trasparenti, colorate lucide, colorate opache, ad acqua sono solo alcune delle verniciature per pavimenti disponibili.

Anche il pavimento verniciato è ripristinabile, ma si farà maggiormente fatica a lavorare su una singola parte danneggiata dai graffi; in quel caso, si potranno usare dei prodotti specifici per risolvere il problema ma i graffi potrebbero restare visibili.

In questo caso, i pro e i contro del pavimento verniciato sono:

Pro: poca manutenzione, alta resistenza a graffi e macchie, protegge e mantiene il prodotto, possibilità di ripristinarlo dopo un lungo periodo.

Contro: graffi possibilmente visibili, possibilità di rovinarsi in seguito a qualche ripristino totale.

 

Anche col bamboo si possono trovare finiture verniciate o quelle oliate.

I nostri pavimenti, ad esempio, sono tutti prefiniti verniciati, alcune referenze finite con vernice bianca.

Perché non richiederne subito un campione? Te lo spediamo direttamente a casa!


Condividi questo post



← Vecchi post